Condividi

La scuola materna, solitamente, è il luogo in cui i bambini iniziano a confrontarsi a vicenda. I piccoli iniziano a notare le similitudini e le differenze con gli altri bambini come il colore dei capelli e la loro lunghezza, vestiti e grembiuli, ma anche una cosa che, soprattutto negli ultimi anni, sta assumendo un’importanza particolare: il colore della pelle.

Fino a qualche hanno fa il colore della pelle in Italia era relativamente poco importante, ma ora sta ricominciando ad incanalare nuovamente l’attenzione. È per questo motivo che un papà ha deciso di condividere sul suo profilo Facebook un video che fa sorridere ma anche commuovere che sensibilizza proprio su questo particolare argomento.

Papà perché sono nata tutta scura? A scuola mi dicono cacca, non voglio tutto marrone, voglio essere bianca come gli altri bambini“. Queste sono le parole della bambina nata dall’unione tra un barista della provincia di Napoli ed una donna ghanese.

La bambina spiega come il suo colore della pelle rappresenti per lei un problema tant’è, spiega il padre , che l’associazione ‘cacca-pelle scura’ l’ha fatta lei stessa. Il papà quindi ha deciso che era giunto il momento di fare qualcosa. “Mai avrei voluto pubblicare un video del genere ma da padre ho il dovere di farlo, è il clima che c’è in Italia”.

Il padre ha quindi continuato: “Sia chiaro, non è un’accusa ai bambini nominati che non hanno colpe. È un modo per far capire agli adulti il male che possiamo causare con la nostra superficialità. La storia andava avanti almeno da un anno”.

Il video comunque deve aver toccato i tasti giusti, infatti le maestre che lo hanno visto hanno deciso di attuare una riunione in classe, probabilmente per sensibilizzare sull’argomento.