Condividi

Perché lo fate?“: questa è la domanda che Keaton rivolge ai bulli che lo tormentano a causa del suo naso e della cicatrice che ha in testa a causa di un tumore.

Il video, registrato e pubblicato dalla madre una volta ripreso il figlio da scuola, ha scosso le coscienze di tutti, fino ad arrivare anche a star di Hollywood che hanno preso le difese del giovane Keaton.

Keaton è uno studente delle scuola secondaria di primo grado del Tennesse e alla nascita gli è stato diagnosticato un tumore alla testa. L’operazione per esportarlo gli ha causato una vistosa cicatrice, motivo di prese in giro da parte di un gruppetto di studenti.

Da come spiega Keaton nel video, questi bulli si prendono gioco di lui dicendo che è brutto e che non ha avrà mai amici. Passano anche a lanciargli cibo durante l’ora di pranzo. Questo infastidisce Keaton al punto tale di denunciare tutto alla madre, chiedendosi il perché del comportamento di questi suoi compagni.

Il coraggio e la maturità della madre sono stati tali da far sfogare nel modo migliore Keaton ma nello stesso tempo mostrare il lato negativo di ciò che riguarda il bullismo: la sofferenza che il “bullizzato” porta con sé e la prova di forza che ogni giorno deve sostenere andando a scuola: quella di sopportare tutto, dagli insulti verbali alle aggressioni fisiche.

Fortunatamente, seppur in lacrime, Keaton ha capito che la probabile soluzione a tutto questo è aspettare che questa ondata di bullismo finisca e ritrovare la sua serenità.

Il video ha toccato un nervo scoperto: il bullismo è considerato il male della gioventù e in tantissimi si stanno muovendo per non lasciare la questione bullismo una vicenda tra bulli e bullizzato. Ad esempio, in Italia in un istituto superiore di Lecce, è nato proprio da un’iniziativa di alcuni studenti il Movimento MaBasta, acronimo di Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti, che ha come obiettivo quello di sconfiggere il bullismo nelle scuole (maggiori info qui).

Il video di Keaton è arrivato anche a star di Hollywood che, tramite Tweet, hanno voluto sostenerlo moralmente riversandogli una valanga di affetto. Da Katy Perry a Justin Beaber fino a Chris Evans.

Sii forte Keaton, ti prometto che andrà meglio” – scrive Chris Evans, attore di “The Avengers”. Ed invita lui e la madre alla prima ufficiale del film in anteprima a Los Angeles.