Condividi

L’autunno è già iniziato da parecchie settimane, questo significa che già da parecchi giorni tutta l’Italia sta alternando alle giornate nuvolose quelle piovose. Il maltempo infatti sta colpendo tutto lo Stivale, causando disagi un po’ ovunque.

Nell’Istituto Majorana di Catania però queste giornate particolarmente piovose rischiano di diventare un vero e proprio problema che va a coinvolgere soprattutto gli studenti. Sembra infatti che loro stessi abbiano un problema con il maltempo.

Pare infatti che agli studenti sia vietato trovare riparo o entrare nei locali scolastici prima dell’orario di apertura della scuola. Questo significa che gli alunni, in caso di pioggia, finiscano per inzupparsi completamente. I genitori ovviamente provano diverse emozioni al riguardo: sono sia preoccupati per i loro figli, sia infuriati con la dirigente scolastica che non intende trovare soluzioni.

Piove a Dirotto

Le famiglie hanno dunque detto: “Se il caso si verifica al momento dell’ingresso accade che gli alunni devono affrontare una intera giornata di scuola, sui banchi e come pulcini in ammollo, in condizioni favorenti il sorgere di un conseguente malanno”.

Ma la dirigente scolastica non ne vuole sapere e ignora le soluzioni proposte dalle famiglie. Tra le soluzioni snocciolate in consiglio di istituto, c’era anche l’ipotesi di costruire una pensilina utilizzando il denaro versato volontariamente dalle famiglie. La dirigente scolastica però ha votato contro.

Le famiglie però non demordono e hanno provato a contrattare un orario di entrata/uscita più flessibile, in modo tale da evitare spiacevoli situazioni. La situazione potrebbe diventare seriamente complessa. Le famiglie si rivolgeranno anche all’Ufficio Scolastico Regionale per cercare di risolvere definitivamente questa sgradevole situazione.