Condividi

La sicurezza a scuola è fondamentale, soprattutto in questo periodo storico. Negli ultimi mesi infatti si sono verificati un quantitativo enorme di aggressioni nei confronti di docenti. Proprio per ovviare a queste situazioni, è intervenuta la Lega.

A Cascina, in provincia di Pisa, ha preso luogo una sperimentazione molto particolare: su proposta del Sindaco Susanna Ceccardi (Lega) sono state posizionate alcune guardie giurate agli ingressi delle scuole per garantire in questo modo maggiore sicurezza per alunni, genitori e docenti.

Guardie Armate a ScuolaLe guardie, prima di poter prendere parte a questo progetto, dovranno frequentare un corso di formazione specifico. In questo modo infatti potranno garantire la sicurezza dei minori.

Le guardie giurate sono state selezionate dal comandante della polizia e si occuperanno di presiedere gli istituti durante l’entrata e l’uscita degli studenti. Susanna Ceccardi Afferma: «Servizio mai svolto prima in Italia da guardie giurate armate, e quindi di prima sperimentazione per tutto il territorio nazionale. Cascina è di nuovo il laboratorio del ministero dell’Interno per testare mirati servizi di sicurezza sussidiaria/complementare utili, tangibili e necessari per l’intera collettività».

Il servizio si occuperà di controllare l’ingresso e l’uscita della scuola. Le guardie saranno presenti quindici minuti prima e dopo l’orario di ingresso, e quindici minuti prima e dopo l’orario d’uscita. In questo modo verrà garantita la sicurezza.

Tutto ciò ovviamente sarà tenuto sotto controllo dalle forze della polizia municipale che avrà il compito di controllare l’attività svolta dalle “Guardie di Città”. Il loro compito però non si limiterà alla sicurezza: infatti dovranno anche sensibilizzare gli studenti per migliorare la salute e la sicurezza.