Categorie
Attualità

Prove Invalsi di Maturità: Potrebbero Essere Rimandate per L’Emergenza Coronavirus


Stiamo stravolgendo i nostri piani su tutti i fronti, negli ultimi giorni e persino le prove Invalsi di Maturità, obbligatorie, potrebbero essere sospese. Un provvedimento che potrebbe essere esecutivo già dalle prossime ore.

Le prove Invalsi di maturità, obbligatorie per tutti gli studenti che quest’anno si cimentano nell’esame di diploma, dovrebbero avere inizio il 2 Marzo e concludersi entro il 31 Marzo. A causa di quest’emergenza sanitaria, però, potrebbero essere annullate e rimandate perché già molte scuole risultano chiuse.

L’obbligo per le prove Invalsi di Maturità fa sì che queste ultime siano fra i requisiti per l’ammissione all’Esame di Stato. I punteggi ottenuti, però, non influenzano in alcun modo il curriculum scolastico dello studente. Ecco quali siano i requisiti da rispettare per accedere all’esame:

  • obbligo di frequenza per almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato, fatte salve le deroghe previste dall’art.14/7 del DP.R n. 122/2009;
  • conseguimento di una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo discipline, fatta salva la possibilità per il consiglio di classe di ammettere, con adeguata motivazione, chi ha un voto inferiore a sei in una disciplina o in un gruppo di discipline valutate con l’attribuzione di un unico voto;
  • voto di comportamento non inferiore a sei decimi;
  • partecipazione, durante l’ultimo anno di corso, alle prove INVALSI
    svolgimento delle attività di Alternanza Scuola Lavoro secondo il monte ore previsto dall’indirizzo di studi.
  • si attendono istruzioni ministeriali in merito all’alternanza scuola-lavoro.

Il tutto, sempre previa risoluzione di quest’emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il nostro paese.


Lascia un commento