Condividi

I ragazzi, soprattutto coloro che frequentano le scuole superiori, cercano in tutti i modi di sballarsi. Ma quando alcol e cannabis non bastano, ecco che interviene un nuovo tipo di droga economica e del tutto legale.

Si chiama Purple Drank (chiamata anche Purple Drunk e Sizzurp) ed è una particolare bevanda composta dal Makatussin (uno sciroppo per la tosse) e la Sprite. Lo sciroppo contiene codeina e difenidramina (antistaminico) e può essere acquistato ad un prezzo di 6 Euro in farmacia presentando una ricetta che, come è facile intuire, è semplice da ottenere visto che serve per la tosse.

purple drank

La particolare bevanda è stata celebre negli anni 60 negli ambienti blues. Lo sciroppo all’epoca veniva mischiato con bevande alcoliche, generalmente vino o birra. Attualmente la particolare bevanda è tornata alla ribalta legandosi molto all’ambiente Hip Hop, in particolare alla musica Trap, dove spesso viene “pubblicizzata”.

La droga è ritornata celebre quando il sito di gossip TMZ ha rivelato che Justin Bieber ne faceva uso. Da quel momento molti rapper hanno confessato di utilizzare il mix, tra cui Soulja Boy, Lil Wayne e tra gli italiani anche Sfera Ebbasta che ne fa riferimento nel testo Blunt & Sprite.

Gli effetti ottenuti sono molto pesanti: la codeina, assunta in dosi massicce, seda i polmoni ed il resto dell’organismo comportando anche la perdita di lucidità, voce roca, brachicardia e difficoltà motorie.

Lo sciroppo inoltre può essere acquistato senza difficoltà in Svizzera poiché non è necessaria la ricetta medica. Le autorità elvetiche hanno messo in guardia i farmacisti, infatti hanno diramato una circolare: “Si sconsiglia la dispensazione del Makatussin a clienti, per lo più giovani, causa utilizzo a fini non terapeutici