Categorie
Attualità

Rapisce e Tortura i Vicini 14enni per Giorni, gli Avevano Rubato degli Attrezzi dal Garage


I due ragazzini sono stati pestati a sangue e rinchiusi nella cantina sotterranea per 3 giorni senza cibo e acqua, sono stati trovati disidrati in stato di shock.

Li voleva punire per aver rubato degli attrezzi dal suo garage, ha deciso di rinchiuderli e torturarli per giorni.

Succede in Ucraina, a Kryvyi Rih, dove i due 14enni sono rimasti isolati per tre giorni senza cibo ne acqua nella sua cantina sotterranea. Il tutto, secondo la polizia, sarebbe cominciato la settimana scorsa quando l’uomo avrebbe avvicinato i ragazzini con una scusa, a quel punto il 36enne li avrebbe sorpresi picchiandoli, legandoli e coprendogli la testa con un sacco nero.

Durante i tre giorni senza cibo e acqua l’uomo li picchiava regolarmente con una mazza da baseball, ad uno dei due avrebbe anche tagliato un orecchio, mentre all’altro avrebbe tentato di mozzare le dita dei piedi con un coltello da cucina.

Poi una soffiata anonima avrebbe avvertito la polizia del fatto, gli agenti hanno così trovato i giovani. “Erano disidratati e affamati, ed erano così terrorizzati ed esausti che ci sono volute diverse ore prima che si rendessero pienamente conto che il loro calvario era finito”: Dichiarano gli agenti. “Soffrono di commozione cerebrale e hanno lividi su tutto il corpo” :Ha aggiunto un medico.

Il colpevole è finito subito in manette con accuse di rapimento e tortura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *