Categorie
Attualità

Spinge 86enne Brutalmente Fuori dall’Ascensore: “Devo Proteggermi dal Coronavirus”


Succede a Miami Beach in Florida, Nachem Gross di 72 anni è stato arrestato per aver spinto atterra l’anziano.

É stata ripreso dalle telecamere l’intera vicenda avvenuta nel palazzo “Torre di Portofino” a Miami Beach in Florida. Qui Nachem Gross, di 72 anni è colpevole di avere fatto cadere atterra l’86enne Gerald Steiglitz, il tutto per farlo rimanere fuori dall’ascensore a causa della paura di contagio di covid.

L’uomo però ha potuto giustificare l’isteria specificando che stava solo rispettando le norme imposte dal palazzo secondo le quali negli ascensori solo due persone alla volta, e che dunque voleva solo proteggere sé stesso e la moglie dal virus.

Nel video si nota chiaramente Steiglitz entrare nella cabina con la mascherina per poi cadere all’indietro dopo la spinta di Gross, che gli ha poi provocato diversi lividi nel corpo. Proprio la presunta vittima ha dichiarato ad NBC Miami: “L’avevo già visto prima nell’edificio, poi in piscina e negli ascensori. Siamo sempre stati amichevoli. Avrebbe potuto dirmi: “Scendi, prendi il prossimo”, invece di spingermi e farmi cadere”.

L’accusato si è recato alla polizia per rispondere alle accuse, ed è stato poi rilasciato dopo il pagamento della cauzione. In seguito il suo avvocato ha voluto specificare lo sdegno per il tipo di accuse a carico del suo cliente chiedendo che vengano ritirate immediatamente: “Oggi le forze dell’ordine hanno commesso un grave errore arrestando qualcuno per essersi essenzialmente protetto. In questo mondo di Covid, ogni essere umano è un’arma letale” dichiara Micheal Grieco.

La Florida è stato uno degli stati americani più colpiti nell’ultimo mese, per questo motivo è stato deciso di impostare un coprifuoco per tutto il corso del weekend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *