Condividi

Una 43enne di San Francesco al Campo (To) ha oltrepassato insieme al nipotino la rete che circondava il parco giochi per permettere al piccolo di giocare.

La sua bravata, però, è stata immortalata dalle telecamere di sorveglianza e la donna ha ricevuto una multa di 400 euro. Poiché per recarsi ai giardini la donna ha guidato un’auto intestata ad un defunto, dovrà inoltre pagare altri 1100 euro.

La legge vuole infatti che se si usa un mezzo non proprio per più di trenta giorni, bisogna comunicarlo alla Motorizzazione Civile, cosa che la donna non ha mai fatto.

Diego Coriasco, sindaco della cittadina piemontese, ha affermato: “Abbiamo deciso di mettere in pratica ciò che il decreto impone. Dopo settimane di attenzionamenti non è possibile che ancora ci sia chi non abbia capito che deve stare a casa e uscire solo in caso di necessità”.