Condividi

Tobia Falcone, il 17enne di Angri (Sa) ferito gravemente alla testa da un treno in corsa, è morto cinque giorni dopo l’incidente.

Tobia Falcone

Il ragazzo, che era alla stazione per recarsi a scuola, non si sarebbe reso conto del convoglio in arrivo e sarebbe stato colpito in pieno. Portato in ospedale, era stato sottoposto ad un’operazione per cercare di ridurre i danni cerebrali e in molti avevano aderito ad una raccolta sangue per aiutarlo a rimettersi. Sfortunatamente non c’è stato niente da fare.

Tra i tanti che hanno dedicato un pensiero a Tobia sui social c’è anche Cosimo Ferraioli, sindaco di Angri, che ha commentato: “Riposa in pace Tobia, giovane angelo“.