Condividi

Siamo tutti a conoscenza che grandi città come Torino sono note per l’ormai diffusissimo fenomeno dell‘inquinamento dovuto proprio alla circolazione di tantissimi mezzi da trasporto, certo, sono città organizzatissime sotto questo punto di vista, ma sono davvero dannose per le città con effetti nocivi soprattutto sulla salute umana.

Per tale motivo si è cercato di contrastare questo fenomeno creando così “Olli” il minibus elettrico a guida autonoma.
Tale mezzo avrà un’autonomia di circa 40 km e la capacità di trasportare un numero abbastanza capiente di persone, funzionerà con propulsione elettrica alimentato da fonti pulite una vera e propria innovazione per la salvaguardia dell’ambiente. Olli avrà una velocità massima di 25 km orari e si caricherà ogni due ore tramite energia elettrica che sarà una fonte innocua per l’ambiente.

Per i primi tempi verrà sperimentato in una determinata zona ristretta del torinese per poi spostarsi dal centro fino ad arrivare ad areoporti ed effettuare, dunque, tratti più lunghi in una forma del tutto nuova ed innovativa.

Torino, sarà uno dei primo centri d’innovazione che sperimenterà veicoli con guida autonoma, ci si augura che ben presto tali veicoli,  possano approdare anche in altre città al fine di poter debellare il dannosissimo fenomeno dell’inquinamento.