Categorie
Attualità

Tumori, Presentata a Roma La Tac Revolution: La Più Evoluta al Mondo per Le Diagnosi



E’ stata inaugurata il 1 aprile di quest’anno e ad oggi è l’apparecchiatura più all’avanguardia nelle diagnosi dei tumori. Al Policlinico di Tor Vergata, a Roma, la Tac Revolution permette la caratterizzazione dei tessuti corporei normali e patologici con significativi vantaggi clinici sia nelle patologie oncologiche che in quelle cerebrovascolari.

Tac Revolution

A rendere unico questo apparecchio sono la grandezza del detettore, tramite il quale vengono acquisite le immagini, la minore quantità di radiazioni a cui il paziente è sottoposto, l’80% in meno rispetto alle altre apparecchiature, e lo “Spectral Imaging“, una tecnica fortemente evoluta.

La nuova tac ha avuto un costo di 2,6 milioni di euro. Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, ha dichiarato durante l’inaugurazione: “Bisogna investire nelle nuove tecnologie: questa è una macchina di ultima generazione, una delle poche in Italia in esercizio. Per noi è un elemento molto importante perché significa fare delle diagnosi più precise, più veloci e con un minor livello di esposizione per i pazienti. La Regione Lazio ha intenzione di fare un grande investimento nel rinnovo del parco tecnologico, perché lo riteniamo un elemento molto importante per migliorare la qualità dei servizi e dell’assistenza. Si tratta di una macchina che ha avuto un investimento di circa 2,6 milioni. Noi, nei prossimi anni, abbiamo intenzione di investire oltre 200 milioni di euro per il rinnovo del parco tecnologico, in tutta la nostra Regione e nel servizio sanitario e riteniamo che insieme al personale sia una delle due leve di carattere straordinario e strategico per migliorare i servizi“.


Lascia un commento