Categorie
Attualità

Usa: Naomi Bell, Insegnante di 43 Anni, Spara ai Figli e Ne Uccide Una



L’insegnante di biologia 43enne Naomi Bell ha aperto il fuoco sui figli di 15 e 7 anni, i suoi disturbi mentali si sarebbero aggravati durante il lockdown.

Naomi Bell

Una tragedia quella che arriva dagli Stati Uniti, un’insegnante di biologia di 43 anni di nome Naomi Bell ha sparato ai figli di 15 e 7 anni mentre si trovava in lockdown.

LE TREMENDA VICENDA

Il marito ha raccontato che si trovava al telefono con il figlio mentre si trovava in un altro luogo della città di Playmouth, quando ha sentito uno sparo e delle urla. A quel punto è corso a casa, dove ha trovato i figli a terra e la moglie con una pistola in mano, assieme al terzo figlio è riuscito a disarmarla ed a chiamare i soccorsi. Solo il bimbo di 7 anni si è salvato, ma si trova comunque ricoverato in gravissime condizioni.


LEGGI ANCHE: Teme di Avere il Covid e si Lancia dal Quinto Piano, Maestra Muore a 45 Anni

IL CROLLO PSICOLOGICO DELL’INSEGNANTE

“Naomi è davvero cambiata all’inizio della pandemia di Covid, la sua depressione e gli episodi psicotici sono peggiorati, spesso aveva pensieri assurdi e suicidiHa raccontato l’uomo, aggiungendo che Naomi soffriva anche di forti sbalzi d’umore ed aveva tentato di suicidarsi con un coltello da cucina. Ora si trova in carcere in attesa di giudizio, potrebbe venire condannata all’ergastolo.