Categorie
Attualità

Il Talco della Johnson & Johnson Causa Tumori, Donna Risarcita con 417 Milioni di Dollari



In molti ricorderanno la storia della donna che ha fatto causa alla Johnson & Johnson perché, dopo aver usato a lungo il loro borotalco, ha riportato un tumore alle ovaie.

Talco della Johnson & Johnson Causa Tumori
4800 CASI DI TUMORE

Ora è arrivata la sentenza: la società dovrà risarcire la vittima con 417 milioni di dollari. La Johnson & Johnson andrà però in appello, portando a sette i processi da quando la storia è iniziata, nel 2016.

Fu allora che l’azienda venne condannata a versare ad un’altra donna, con lo stesso tipo di cancro, 72 milioni di dollari. A maggio, altra condanna per lo stesso motivo: 110 milioni. Ora il verdetto con l’importo più alto da versare. In tutto le cause dovute al nocivo borotalco sono 4.800.


AMIANTO NEL BOROTALCO

La Johnson & Johnson sostiene comunque che il prodotto non arrechi danni. Il talco, infatti, ha in sé una percentuale di amianto, che l’azienda da anni ha provveduto ad eliminare. Secondo i legali senza questo elemento non è certo che possa provocare un tumore.

LEGGI ANCHE: Nuova Scoperta: Il Veleno delle Api Combatte il Cancro al Seno, Ipotesi di una Terapia

IL BOROTALCO È CANCEROGENO?

Per la International Agency for Research on Cancer, che si occupa proprio di delineare ciò che può provocare i tumori, il talco è un “possibile elemento cancerogeno”.

LEGGI ANCHE: Emma Marrone e il Tumore: “Ho Fatto La Visita, Sto Bene”