Categorie
Attualità

La Mamma del 18enne di Lanciano in Coma Massacrato da Coetanei: “Non Li Perdonerò Mai”


Il ragazzo è in coma dopo essere stato colpito da un violento colpo alla testa, la mamma del 18enne di Lanciano: “Devono pagare, ci hanno inflitto violenza senza una ragione”.

Mamma del 18enne di Lanciano

Giuseppe Pio D’Astolfo è ancora in stato comatoso mentre si trova ricoverato in rianimazione dopo aver perso i sensi in un pestaggio a causa di un violento colpo alla testa.

Il pestaggio a cui avevano preso parte alcuni coetanei, si era verificato sabato scorso a Lanciano, in provincia di Chieti, i motivi dell’aggressione non sono ancora stati chiariti, si sa però che Giuseppe assieme ad alcuni suoi amici è stato inseguito e pestato da un gruppo di cinque ragazzi.



Il 18enne in un primo momento sembrava stare bene, poco più tardi ha perso conoscenza ed è stato ricoverato per un intervento urgente mirato a limitare l’emorragia cerebrale subita dopo il colpo, da allora si trova in coma farmacologico all’ospedale di Pescara. Nel frattempo il comune di Lanciano è in forte sgomento, la violenza avvenuta ha stupito gli abitanti del luogo, nel frattempo proseguono le indagini da parte delle forze dell’ordine che cercano di capire le dinamiche della vicenda.

“Devono pagare, ci hanno inflitto violenza senza una ragione. Quel ragazzo è la mia vita da me non otterranno mai alcun perdono finché avrò respiro”. Commenta tristemente la madre Paola.