Categorie
Parole degli Insegnanti

Cara prof, mi sa tanto che non dovresti essere una prof


Ok, quello che sto per dire potrebbe costarmi qualche bella riga sulla carrozzeria. Però è tipo una cosa che ho dentro da un po’. E poi, sinceramente, la mia macchina è talmente malmessa che non so se si vedrebbe la differenza. Bene: uno, due, tre, via. Il punto è questo: ci sono in giro molti […]

Categorie
Motivazione a Scuola

Urlare in classe non ti farà ottenere ciò che vuoi


Vi sento, eccome se vi sento. I muri non son mica fatti di materiali resistenti al suono. Che poi, anche se lo fossero, ho il serio sospetto che vi sentirei comunque. E succede da sempre, da quando ho iniziato a fare questo lavoro: sei lì che fai la tua lezione e senti, dall’altra parte del […]

Categorie
Parole degli Insegnanti

Questo è fare l’insegnante


Questa si ripete più o meno un paio di volte a settimana, o almeno ogni volta che conosco qualcuno di nuovo. – E tu, che lavoro fai? – Il prof. – Ah. – Già. – E… com’è? Di solito rispondo “Eh, figo”. Ma quello che vorrei dire in realtà è questo.

Categorie
Benessere a Scuola

Ferie degli Insegnanti: Facciamo Chiarezza


Questa domanda sulle ferie degli insegnanti me la fanno sempre: con aria curiosa, quasi stupita, vengono lì e mi chiedono: “Ma a te, ti pagano anche d’estate?”. Rispondo qui, per tutti: sì, mi pagano anche d’estate. E uguale agli altri mesi, per giunta! E ora forse, beh, forse è il caso che qualcuno lo dica, […]

Categorie
Motivazione a Scuola

Non ti ascoltano se tu per primo non li ascolti


Non ti ascoltano se tu per primo non li ascolti. Non ne azzeccano una, se non si sentono liberi di sbagliare. Non ti danno niente, niente più dei compiti fatti e delle paginette studiate a memoria, se vedono che tu fai lo stesso. Se non ci metti niente di più del sederti lì e fare […]

Categorie
Comportamento a Scuola

Quando Anche un Cattivo Insegnante Diventa un Esempio


Niente, non lo schiodavi di lì.   Esame di maturità, commissione esterna, insegnante di italiano. Lui voleva che io dicessi questa cosa: “Nelle canzoni di Leopardi la metrica è in funzione ministeriale rispetto ai contenuti”.   Primo: a me, studente di diciannove anni, il concetto in sé mi sembrava una boiata pazzesca. Credo di essermi […]

Categorie
Parole degli Insegnanti

I grandi insegnanti salvano le persone


Stare lì, seduto su quei banchi, non è mica facile.   Alcuni insegnanti se ne dimenticano, di quanto sia difficile. Anche a me a volte capita di non pensarci.   Ma stare lì, coi compagni che basta una loro risata per farti sentir male; con quel tizio là davanti che ha il potere di schiacciarti, […]

Categorie
Motivazione a Scuola

Il mio lavoro te lo porti dietro, a casa, ovunque, sempre


Non sempre ce la fai a farlo come si deve. Ci sono lavori che arriva una certa ora e te ne torni a casa, bum, finito, sei a posto. Fino a domani non ci pensi più. Ci sono lavori che il capo è un po’ un bastardo e ti costringe a portarti il lavoro a […]

Categorie
Motivazione a Scuola

I Voti Sono Una Stronzata


Me lo ricordo come fosse ieri. Io, probabilmente il più grande asino in trigonometria che la storia ricordi, riesco a prendere sei. SEI! Ok, lo ammetto, avevo copiato dalla prima all’ultima riga. Spudorato come pochi, avevo riprodotto il compito del mio compagno di banco che manco una fotocopiatrice di ultima generazione. Problema: prendo il suo […]

Categorie
Didattica

Compito in classe: il fuori tema


Bene, ora che sono passati un po’ di anni posso ammetterlo pubblicamente: io, insegnante di italiano, autore di qualche libro e di altre cose scritte sui giornali, nel tema di maturità ho preso 4.   Sì, quattro.   (e solo perché il mio commissario interno mi voleva bene, se no sarebbe stato 3).   Motivo? […]

Categorie
Parole degli Insegnanti

Cara prof, mi sa tanto che non dovresti essere una prof


Ok, quello che sto per dire potrebbe costarmi qualche bella riga sulla carrozzeria. Però è tipo una cosa che ho dentro da un po’. E poi, sinceramente, la mia macchina è talmente malmessa che non so se si vedrebbe la differenza. Bene: uno, due, tre, via. Il punto è questo: ci sono in giro molti […]