Categorie
Attualità

“Vado a Fare i Compiti da un’Amica” ma non Torna Più a Casa: Rocìo Abigail Riquel Uccisa e Violentata

La piccola si chiamava Rocìo Abigail Riquel ed era scomparsa da San Miguel de Tucuman in Argentina, sospettato un 24enne che era appena uscito di prigione.

Rocìo Abigail Riquel

Una storia scioccante quella che arriva dall’Argentina, una bimba di nove anni è stata stuprata e uccisa sabato scorso a San Miguel de Tucuman.

Il principale sospettato dell’assassinio della piccola Rocìo Abigail Riquel è un 24enne che sarebbe uscito dal carcere pochi giorni prima della violenza, l’autopsia ha rivelato che la bimba è stata stuprata e poi uccisa con un colpo alla testa dopo un tentativo di soffocamento.

Il fatto si è verificato lo scorso sabato, quando attorno alle 9 di mattina Abigail ha detto ai genitori che sarebbe andata a giocare con un’amica, circa sette ore più tardi è stata trovata morta semisepolta a 400 metri da casa. Il principale sospettato è un 24enne che è stato visto camminare a fianco della bambina da alcuni residenti, se verrà confermata la sua responsabilità rischia l’ergastolo.

“Lo cerchiamo noi, perché la polizia non lo farà, ha detto uno dei vicini di casa dei Riquel.Spero, per il suo bene, che si arrenda: perché se lo troviamo prima ci pensiamo noi”. Ha detto uno dei vicini di casa.