Ci offri un caffè?

Ci offri un caffè?

ci offri un caffè

Il progetto Your Edu Action è portato avanti da persone che sono spinte da passione e motivazione. Nessuno stipendio, nessun contratto. Ogni giorno post, articoli, grafiche, citazioni e iniziative.

 

Molto spesso siamo connessi fino alle 2.00 di notte!

Un buon caffè ci terrebbe svegli per un altro po’…

 

 

 Se proprio non vuoi offrirci un caffè, non succede nulla.

Ma almeno condividi questa pagina. È gratis! 🙂

CONDIVIDI:

4 Commenti

  1. Io il caffè lo offro a conoscenti ed amici, non ad anonimi. Gli unici caffè che sono disposto a pagare agli sconosciuti sono quelli che offro come elemosina ai bisognosi. Siete dei poveri senza tetto per chiedermi un caffé senza presentarvi?

  2. spero tanto che non si tratti di un insegnante. Il criterio del DARE INCONDIZIONATO dove è andato a finire????? Insegnare è “dare tanto”oggi per “ricevere forse” domani: con un elemento di riflessione che francamente mi turba molto nelle sue parole. Qualsiasi cosa lei faccia, qualsiasi sia il lavoro che la mantiene, quale è la sua motivazione?? Lo stipendio?? L’aver trovato un modo per mettere insieme il pranzo con la cena?? Oppure avere una missione per la vita? Trovo lei molto più bisognoso rispetto alle persone a cui lei pensa di pagare un caffè per elemosina. Il bisogno che le riconosco è il bisogno POTERE, visto però come SOSTANTIVO…. Il bisogno che mi riconosco si chiama allo stesso modo POTERE, visto però come verbo ( io posso)…Se non è troppo complesso il mio pensiero spero di avere una sua risposta.
    Firmato quella che lascia sempre un caffè pagato al bar sotto casa, senza sapere a che toccherà!!

LASCIA UN COMMENTO