Condividi

Esistono persone speciali, che interpretano il loro lavoro come se fosse una missione, una vocazione speciale, lo scopo della loro vita. Soltanto poche persone possiedono questa attitudine e solitamente sono le persone che riescono a farsi più volere bene e a ottenere il maggior successo sia nella sfera privata che in quella professionale.

Questo è il caso di Marielle, insegnante di 25 anni della scuola IPS Butler Law School di Indianapolis.

Cosa rende Marielle speciale?

“Sono solo una persona che cerca di svolgere il suo lavoro nel migliore dei modi. Riesco a stabilire un contatto con i bambini e il nostro rapporto è speciale. I bambini sono una parte importante di me, sia come donna che come insegnante. Non posso stare senza di loro.”, ha dichiarato Marielle a ABC News.

Marielle ha capito di non poter vivere senza i bambini, e ha pensato di invitare tutti i suoi piccoli allievi e le loro famiglie al suo giorno più importante, il giorno del suo matrimonio con Mike.

“Questi bambini sono speciali, era la cosa più logica da fare e la loro presenza nel giorno più importante della mia vita significa moltissimo per me. Non è un capriccio, ma un gesto simbolico per fare capire a questi bambini quanto sono importanti per me.”

I bambini e le loro famiglie hanno accettato con entusiasmo l’invito di Marielle e hanno partecipato con il massimo impegno. I bambini hanno avuto un compito importantissimo, quello di percorrere la navata della chiesa prima dell’ingresso della sposa.

“I bambini erano molto tranquilli, era un’esperienza totalmente nuova per loro e spero che l’abbiano apprezzata. Per molti di loro era il primo matrimonio in assoluto. Chissà se lo ricorderanno quando arriverà il giorno più bello anche per loro. Voglio ringraziare le famiglie per la collaborazione nonostante la richiesta davvero insolita. Abbiamo provveduto a preparare dei buonissimi cupcake per loro e tutto è andato per il verso giusto. Non potevo chiedere di meglio!”

studenti al matrimonio

La cerimonia quindi è stata un completo successo ed è stata in grado di fare cambiare idea anche a Mike, il marito di Marielle.

“Inizialmente ero molto scettico su questa idea. Non credevo che le famiglie fossero interessate o che i bambini riuscissero a fare quello che gli si diceva. Si sarebbero annoiati e di conseguenza sarebbero diventati ingestibili. Per me non era una buona idea, ma significava molto per mia moglie e non potevo negarli un desiderio nel suo momento più importante. Sono felice di essermi ricreduto, la partecipazione dei genitori è stata totale e i bambini si sono comportati in modo perfetto. Marielle è davvero una maestra in gamba e loro la adorano. Sono fortunato ad averla come moglie.”

Il rapporto di Marielle con i suoi alunni è stato in grado di creare un momento che resterà nella memoria di tutti i partecipanti. Il matrimonio è davvero il giorno più bello se lo trascorri tra alle persone che sono importanti.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO