Condividi

Siamo nel 2019 e siamo in grado di dare ordini al nostro smartphone. “Ok Google!” e subito il nostro dispositivo è pronto a ricevere ordini. Eppure, alcune volte, ci viene in mente qualche ricordo di un tempo ormai passato. Ci sono cose che sono andate via via scomparendo, quasi in punta di piedi, sotterrate da tutta questa tecnologia.

Forse è davvero giunto il momento di fare una piccola “operazione nostalgia” che riguarda alcune di quelle cose che ormai non facciamo più.

Molte piccole azioni quotidiane sono cadute in disuso, alcune verranno ricordate con un velo di nostalgia. Però non bisogna soffermarci solo sui ricordi: il progresso ha tantissime cose in serbo per noi e chissà, magari un domani anche consultare uno smartphone sarà obsoleto.



1ELENCO TELEFONICO

Il 21 febbraio 1878 rappresenta una data importantissima: viene stampato il primo elenco telefonico in America. Con i suoi 50 numeri ha rappresentato un vero punto di svolta per la comunicazione telefonica. Al momento risulta davvero difficile ricordare quale sia stata l’ultima volta che abbiamo consultato un simile elenco.

2ENCICLOPEDIA vs WIKIPEDIA

Una volta era bello collezionare grandi volumi enciclopedici. Certo, molte persone continuano ad acquistarli con regolarità, ma è anche vero che le “persone comuni” trovano molto più semplice e rapido consultare Wikipedia che, con pochi click, fornisce tutte le informazioni di cui avevamo bisogno.

3BLOCKBUSTER vs FILM ONLINE

Quando è nato Blockbuster il mondo è cambiato. È stato un momento d’oro per tutti gli amanti del cinema che, finalmente, potevano noleggiare i nuovi titoli usciti su VHS. Come è finita però lo sappiamo tutti: la pirateria e l’abbassamento dei prezzi ha reso superflua la pratica del noleggio.

4CABINE TELEFONICHE vs GIGA

Chiamate illimitate e decine di Giga su tutti gli smartphone. Le cabine telefoniche ormai sono diventate solo un ricordo come i gettoni e le schede da 10mila lire.

5RULLINI vs INSTAGRAM

Ricordate le vacanze in cui si compravano le macchinette usa-e-getta? Bene, anche quelle sono scomparse insieme allo sviluppo dei rullini. Le fotocamere digitali e gli smartphone hanno reso obsoleta la pratica dello sviluppo fotografico rendendo però tutto molto più rapido.

6VIDEOTUTORIAL

Se avevi un piccolo guasto a casa spesso ti rivolgevi ad un esperto. Con il web però sono diventate sempre più diffuse le soluzioni fai da te, permettendoci di risolvere in autonomia alcuni problemi quotidiani.

7FACEBOOK

Una volta ci si domandava “Chissà che fine ha fatto quel compagno di classe”, ora con pochi click scopriamo quanti figli ha, se è ancora sposato e se è diventato calvo. Grazie Facebook.

8SERIE TV

Una serie TV era un evento tanto atteso e non perdersi nemmeno un episodio era un impegno costante. Inoltre era anche piuttosto complicato incappare in spoiler accidentali, anche perché non c’era modo. Ora con Netflix divoriamo le serie in poche giornate ed evitare gli spoiler dovrebbe essere una disciplina sportiva equiparabile allo slalom.

9BIGLIETTINO

Non nascondiamoci: tutti quanti, almeno una volta nella vita, abbiamo scritto un bigliettino e tirato al compagno di banco seduto dall’altra parte della classe. Il brivido di non farsi scoprire dal docente di turno rendeva tutto molto più frizzante. Lo smartphone ha mandato in pensione anche questa antichissima pratica, rendendo il tutto “meno rischioso”.

10ANNUNCI DI LAVORO vs LINKEDIN

Cercare lavoro non è mai stato facile. Una volta si cercavano gli annunci sui giornali cerchiando le professioni più attinenti. Ora, fortunatamente, le cose sono cambiate. Esistono decine di applicazioni e siti che mettono in contatto le aziende con coloro che sono in cerca di un’occupazione redendo, di fatto, la disoccupazione una situazione “momentanea” (o per lo meno così dovrebbe essere).