Categorie
Attualità

10 Minorenni Devastano una Scuola a Pordenone: “Eravamo Annoiati”



Vicenda che sottolinea come il degrado sociale stia imperversando nelle nostre città quella accaduta a Pordenone, dove una sede dell’ex Istituto paritario “Parini e Alfieri” è stata completamente messa a soqquadro da 10 ragazzi, tutti minorenni tra cui 4 con meno di 14 anni.

devastano una scuola

Muri imbrattati, scritte blasfeme, crocifissi danneggiati e distruzione di una Madonna in gesso e 2 quadri. Questi sono i risultati di una “notte brava” ottenuti da dei ragazzi che hanno dato vita a questa confusione perché colpiti dalla noia.
Non soddisfatti del loro parapiglia hanno ben pensato di darsi anche al furto, rubando computer e proiettori.

Ai ragazzi però non è andata  bene come credevano: infatti sono stati presi e segnalati dalla Polizia di Stato di Pordenone. I ragazzi, i quali formavano una vera e propria Baby Gang, hanno dichiarato di aver agito per noia, quasi richiamando temi filosofici.


L’allarme è stato dato da un cittadino che ha notato degli intrusi all’esterno dell’edificio che era ormai in disuso da diversi anni. Sul posto sono accorsi gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della  Sezione Volanti che, grazie alle indagini compiute, sono riusciti ad identificare 10 ragazzi che sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Trieste per furto, danneggiamento e invasione di terreni o edifici.

La refurtiva fortunatamente è stata recuperata e restituita. I giovani, anche di fronte ai loro genitori, hanno proseguito col dire che hanno agito per noia, visto che l’anno scolastico era quasi concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *