Condividi

Non aveva soldi, ma voleva proprio mangiare quel dolce che gli piace tanto. Così un uomo di 90 anni ha tentato di portar via dal supermercato un tiramisù, sperando di non essere notato e di poter gustare il suo dolce preferito una volta uscito dal negozio.

Ruba Tiramisù

invece i vigilanti hanno visto che sotto il maglione nascondeva il dolce e così lo hanno fermato e hanno chiamato la polizia del commissariato Colombo. Arrivate sul luogo, le forze dell’ordine non hanno però proceduto al fermo dell’anziano, risultato emotivamente molto fragile. così, per un cucchiaino di tiramisù, hanno pensato non fosse il caso di applicare nel dettaglio la legge.

Anzi, viste le notevoli difficoltà economiche, hanno comprato il tiramisù al signore e gli hanno fatto anche la spesa, e poi lo hanno accompagnato a prendere il treno per casa. Purtroppo a volte capita che le persone anziane vengano raggirate, truffate e derubate dei loro risparmi; come è successo qualche settimana fa ad una donna di 85 anni, derubata dalla sua badante.

Quest’ultima, 25enne italiana, prelevava ad intervalli di tempo regolari delle piccole somme col bancomat dell’anziana, avendo scoperto ed annotato il pin ascoltando una conversazione della donna con la figlia.

Nonostante i prelievi non fossero mai eccessivi, dopo un po’ di tempo comunque un parente della donna si è insospettito per i movimenti bancari ed ha denunciato la cosa ai carabinieri della stazione di Castelnuovo di Porto, che hanno quindi scoperto il giochetto della badante.

In tutto quel tempo intanto la giovane aveva sottratto alla donna quasi 7mila euro, praticamente tutti i suoi risparmi. Per la 25enne sono scattati gli arresti domiciliari.