Condividi

Neuroblastoma: è questo il nome del tumore alla mandibola che i medici hanno diagnosticato nel 2017 ad una bambina di 4 anni di Washington negli Stati Uniti, dopo una normale visita di controllo dal dentista. “Siamo grati di aver fatto visitare la nostra bambina da quel dentista, che le ha praticamente salvato la vita” ha dichiarato la mamma.

Visita di Controllo

Hunter Jones era stata portata dai genitori dal dentista a novembre 2017 per una normale visita di controllo, ma il medico aveva compreso che qualcosa non andava bene. Hunter infatti stava perdendo i dentini in modo anomalo. Le ha prescritto di fare una radiografia dalla quale è poi emerso un tumore al quarto stadio alla mandibola.

Scioccati i genitori dalla diagnosi ricevuta, confermata anche dopo dai medici dell’ospedale pediatrico di Seattle dove Hunter è stata ricoverata immediatamente. La bambina non aveva mai avuto sintomi che facessero pensare alla malattia.

Sono seguiti lunghi mesi di ospedalizzazione dove Hunter ha subito due interventi chirurgici, cinque cicli di chemioterapia, dodici cicli di radiazioni e due trapianti di cellule staminanali, anche perchè il tumore si era esteso nel frattempo all’addome e all’anca.

Hunter è viva. Tutte le terapie aggressive a cui viene sottoposta, la aiuteranno a stare sempre meglio giorno dopo giorno, come la mamma Kara ha dichiarato.