Condividi

In Argentina un insegnante di 30 anni, Jorge Cruceno, è stato aggredito dal padre di una studentessa presso la scuola femminile Santa Marta. L’uomo lo accusava di aver ripetutamente molestato la figlia 15enne.

Abusi su Studentessa

Il fatto è avvenuto proprio tra le mura della scuola, dove il papà della ragazza si trovava per un incontro genitori – insegnanti. L’insegnante è finito in ospedale dopo essere stato massacrato a forza di pugni in faccia, esattamente ventidue. Il tutto è avvenuto in pochi secondi. Quando il padre della ragazza ha incrociato l’insegnante gli si è avventato contro con grande furia, ma fortunatamente l’aggressione è stata interrotta prima che degenerasse in qualcosa di fatale.

Alla base del gesto c’erano dei messaggi inopportuni ed espliciti che l’uomo aveva trovato sul cellulare della figlia. Il tutto è stato ripreso dalla telecamera di sorveglianza, mentre la ragazza tentava di fermare suo padre. In seguito Cruceno in ospedale ha ricevuto le dovute cure per le ferite al volto e all’avambraccio, ma nel frattempo ha sporto denuncia contro il padre della studentessa. Sono quindi in corso le indagini della polizia per entrambi i casi: abusi sessuali ed aggressione.