Categorie
Attualità

Alessandro Cadei, L’Insegnate Eroe di 64 Anni Che Ha Salvato gli Studenti dal Bus Dirottato

Uno dei tre accompagnatori degli studenti del pullman della società Autoguidovie dirottato dall’autista Ousseynou Sy, è Alessandro Cadei, 64enne docente di educazione fisica. Il professore è nato a Palazzolo sull’Oglio, in provincia di Brescia, ma è residente a Capergnanica, in provincia di Cremona già da molto tempo.

Alessandro Cadei

In questa vicenda si parla anche di lui per celebrare il suo coraggio. Anche se non ha voluto parlarne in prima persona, ha dovuto per ore aiutare le forze dell’ordine a ricostruire i fatti di quei 40 minuti di terrore in cui, tra Crema e San Donato Milanese, l’autista ha dirottato il pullman e ha dato fuoco al mezzo mentre alcuni ragazzini erano ancora all’interno.

Ancora non è chiaro se il folle piano di Sy nasca dal suo volere di fare un “gesto eclatante” per protestare contro i migranti che muoiono nel mar Mediterraneo o se, come ipotizza la procura, per compiere una terribile strage. Alcuni studenti sono riusciti a dare l’allarme di nascosto con i cellulari che nel frattempo Sy aveva sequestrati e poi i carabinieri hanno fermato il pullman e salvato i ragazzi ed arrestato il dirottatore.

Ma nel breve tempo in cui si è svolta la terribile vicenda, chi ha anche avuto un ruolo da eroe è stato appunto Alessandro Cadei, che ha saputo liberare 51 alunni dalle fascette di plastica che un’altra professoressa era stata costretta a legarle ai loro polsi.

Il docente aveva delle forbici in tasca, davvero provvidenziali in quel momento. Inoltre l’uomo è sceso dall’autobus, ormai in fiamme sulla Pullese, solo dopo essersi accertato che tutti i ragazzi fossero già scesi. Tanti anche i commenti sui social che li definiscono “grande uomo“, con parole quali: “Oggi hai svolto la tua lezione migliore, finora era un piacere conoscerti, da oggi è orgoglio!“, parole di un suo conoscente.

Ed una delle dediche più particolari è questa: “Su quel pullman c’era anche il mio vecchio professore di educazione fisica Alessandro Cadei. Un grande professore, una bellissima persona.. e oggi un eroe per tutti questi bambini, per le loro famiglie.. e per tutti noi! Un abbraccio grandissimo a tutti quei bambini… Alle loro famiglie.. ai professori e alle forze dell’ordine che ogni giorno mettono a rischio la loro vita per salvare quella degli altri“, scritta da una sua ex alunna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *