Condividi

Purtroppo non si placano i casi di maltrattamenti ai danni dei bambini perpetrati dalle insegnanti. Questa volta il fatto riguarda  una maestra della scuola primaria di un istituto comprensivo di Bologna.

maestra nei guai

I bambini venivano puniti e messi in ginocchio con la faccia rivolta verso il muro, durante la ricreazione venivano lasciati a sé stessi, senza nessun tipo di sorveglianza. Non mancano gli strattonamenti e gli insulti. Spesso l’insegnante fingeva di riprendere i comportamenti negativi degli alunni, minacciandoli di far vedere ai famigliari il video in modo che fossero puniti.

La denuncia è partita da alcuni genitori che hanno notato un cambio di comportamento nei loro figli, i quali sono diventati più taciturni. Le colleghe della docente hanno confermato i fatti. È dal 2017 che è in atto una segnalazione all’autorità giudiziaria.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO