Bambini Mangiano Vermi a Mensa, ed è Uno Shock

Durante la pausa pranzo in una mensa scolastica di Cingoli, nelle Marche, uno dei piccoli alunni richiama l’attenzione delle insegnanti. “Qualcosa si muove nella mia bocca” dice il piccolo: i bambini mangiano vermi e nessuno se ne era accorto.

Una delle maestre è accorsa e ha potuto subito constatare l’orrore: il bambino diceva il vero. Sentiva muovere in bocca dei vermi, che si trovavano nella minestrina servita ai piccoli. La minestra di farro era contaminata da vermetti che di certo non dovevano trovarsi lì.

Un fatto increscioso, un episodio davvero spiacevole, qualcosa che disgusta solo a parlarne. Peraltro, in un contesto in cui la cura per la preparazione dei cibi dovrebbe essere al massimo della sicurezza.

Il Sindaco Vittori ha subito chiesto spiegazioni all’azienda appaltatrice della mensa scolastica e, contemporaneamente, diffuso un comunicato in cui si denunciava il fatto. Si è pure notato che gli addetti alla mensa hanno subito fatto scomparire le pietanze infestate dai vermi.

I carabinieri stanno procedendo negli accertamenti, perché in realtà non è ancora chiaro cosa sia successo davvero. I vermi erano nel farro? La contaminazione è avvenuta durante la preparazione? Uno scherzo di pessimo gusto? Allertato anche, ovvio, il servizio di Igiene del paese.

Una cosa è certa: qualsiasi sia il motivo, rimane lo sgomento per un episodio del genere. I bambini – piccoli, fra i 3 e i 5 anni – e gli insegnanti sono ancora disgustati dall’accaduto.

Diventa un autore di MenteDidattica e pubblica i tuoi articoli!

Gli insegnanti che inviano la propria richiesta, una volta accettati, potranno pubblicare articoli su tematiche scolastiche preferite.

Lascia un commento