Condividi

Mi chiamo Maurizio e insegno alla scuola primaria da 16 anni ormai. Durante questo periodo sto notando una cosa che mi lascia davvero perplesso: i bambini stanno progressivamente perdendo interesse nella lettura.

Il fatto è abbastanza grave di per sé ma, come se non bastasse, porta a tragiche conseguenze, ovvero che i bambini stanno riscontrando alcune difficoltà nella lettura dei testi. Non mi riferisco solo al ritmo della lettura, ma anche alla comprensione di un testo molto semplice come, ad esempio, un piccolo racconto. È come se, durante la lettura, fossero continuamente distratti da altro. La loro attenzione è altrove.

lettura

Il problema inoltre si fa critico nel periodo estivo. Come insegnante infatti avrei il dovere di assegnare loro qualche lettura estiva e magari, all’inizio dell’anno, mi potrei far raccontare le loro impressioni su quanto letto. Ma sarebbe davvero utile? Sono piuttosto convinto che otterrei solamente una triste scopiazzatura di Wikipedia. D’altro canto una pagina web è più breve di un libro.

Mi piacerebbe che, in questo senso, ci fosse un’alleanza tra genitori ed insegnanti. Io, nel mio ruolo, posso piantare in loro il seme della curiosità, facendogli conoscere nuovi autori o consigliandone di vecchi. Però i genitori dovrebbero prendersi cura di questo “seme”, incoraggiando i loro figli alla lettura. Portateli in libreria, fategli assaporare il gusto della scelta di un libro. Immergeteli nel loro odore inebriante!

Non pretendo che questi bambini leggano di continuo i grandi classici della letteratura, mi basterebbe anche che leggessero in autonomia qualche libro adatto alla loro età. Andrebbe bene anche leggere dei fumetti perché, nonostante la loro forma, sono pur sempre delle letture. Confesso che da giovane ho divorato centinaia di Topolino e, anche grazie ai fumetti, da piccolo ho imparato termini inconsueti.

Mi piacerebbe davvero che i bambini e i ragazzi imparassero a leggere per puro piacere e non perché obbligati. Scoprirebbero un mondo nuovo fatto di avventura, sentimento e mistero che li affascinerà per tutta la vita.


Per inviarci una tua lettera da pubblicare su Your  Edu Action, CLICCA QUI