Condividi

Un giorno come tanti a Piazza Montecitorio, se non fosse che le telecamere hanno ripreso il Ministro Salvini che, salutando un gruppo di simpatizzanti, ha elogiato la frase di un bambino lì presente dopo aver urlato: “Non vogliamo extracomunitari in Italia“.

Certo, di fronte ad un’affermazione del genere, detta poi da un bambino di 10 anni, forse un “lasciar perdere” ci stava; ma il Segretario della Lega invece, preso dall’enfasi, non si è lasciato minimamente turbare anzi lo ha gratificato dicendogli “numero uno”.

Chissà se tutti la pensano cosi.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO