Condividi

Da sotto la cattedra Gemma scruta la classe. E’ stata addestrata per aiutare senza disturbare. Antonio Giampietro, docente barese cieco dalla nascita, dice sorridendo: “Dorme per ore, ne approfitta per riposare“.

Antonio fa lezione insieme al suo labrador nero di tre anni e mezzo. Il 38enne, che con il concorsone del 2016 ha ottenuto il ruolo nel Cpia 1 di Bari come insegnante di albabetizzazione per adulti, racconta: “Trovare in aula un insegnante non vedente col suo cane guida per gli alunni è sempre una novità accolta con stupore e curiosità. La soddisfazione più grande è quando a fine anno quella che veniva percepita come una stranezza diventa normalità. E anche i ragazzi con qualche difficoltà o con bisogni speciali capiscono che tutti i problemi si possono superare, perché Gemma è maestra di empatia”.