Condividi

È bastato un compito non svolto per scatenare un putiferio in una scuola nella provincia di Udine. Il fatto, riportato dal Messaggero Veneto, risale a sabato 14 aprile, uno studente di una classe seconda dell’istituto Stringher, dopo un diverbio con un professore lo butta a terra. Quindici giorni di prognosi per l’insegnante che nella caduta si è procurato una frattura a un dito e diverse contusioni alle gambe.