Condividi

“Ci troviamo davanti ad un futuro incerto, ed è proprio in questi momenti che facciamo affidamento alle nostre conoscenze. L’istruzione quindi ci riguarda molto, in parte perché è l’educazione che dovrebbe prepararci per questo futuro incerto”, parole di Ken Robinson, educatore e scrittore britannico, riportate oggi da Beppe Grillo sul proprio blog.

Incertezza sul futuro dei bambini e allora “Come può la scuola preparare i nostri figli a ciò che non conosciamo?”; prosegue poi lo scrittore: “I bambini che cominciano ad andare a scuola quest’anno andranno in pensione nel 2070. Ma nonostante tutto nessuno ha la più pallida idea nemmeno di come sarà il mondo tra cinque anni. Eppure abbiamo il compito di preparare i nostri figli per esso”.

beppe grillo

Il pensiero di Ken Robinson sulla scuola giunge poi a una riflessione sull’intelligenza: “Sappiamo tre cose sull’intelligenza: è varia, è dinamica, è diversa” e perciò “Dobbiamo fare attenzione ad usare questo dono saggiamente e lo faremo solo se sapremo vedere le nostre capacità creative per la ricchezza che sono e se sapremo vedere i nostri figli per la speranza che sono”.

LETTURA CONSIGLIATA
Fuori di Testa, Perché la Scuola Uccide la Creatività (LEGGI UN ESTRATTO)