Condividi

La notte scorsa a Entratico (Bergamo), un 58enne, Cosimo Errico, docente di Biotecnologia all’Istituto Natta di Bergamo, è stato ucciso in una fattoria didattica da lui gestita, al confine con Borgo di Terzo. A ritrovarne il corpo carbonizzato è stato il figlio.

cosimo errico

Il medico legale da una prima indagine ha trovato sul cadavere anche ferite da arma da taglio. Al momento si indaga per omicidio. L’insegnante si era recato nella cascina mercoledì sera e non era più rientrato.

Nella struttura era anche scattata la corrente, per cui inizialmente l’ipotesi dei soccorritori era stata quella di una folgorazione dovuta ad un corto circuito.

L’uomo viveva ed insegnava a Bergamo e gestiva la fattoria didattica Cascina dei Fiori, in cui svolgeva attività per bambini e organizzava feste. Si trovava lì anche mercoledì sera, per sistemare la struttura, ma non vedendolo rincasare e poiché non rispondeva al telefonino, la moglie ha chiesto al figlio di andare a verificarne il motivo. Ed così il figlio ha fatto la triste scoperta.