Come Rendicontare il Bonus 500 euro per gli Acquisti su Amazon

700.000 insegnanti circa hanno ricevuto in questi giorni il bonus 500 euro destinato per la formazione professionale. Sia per gli assunti a tempo indeterminato che per i part-time.

Per quest’anno direttamente in busta paga, mentre dal prossimo sarà rilasciata una carta elettronica, stile bancomat, sulla quale ogni anno verrà accreditato il  bonus.

Attenzione però: questa somma non può essere spesa SENZA UNA DIMOSTRAZIONE (con scontrino o ricevuta alla mano). Infatti, in caso di acquisto ingiustificato, il prossimo anno sarà trattenuta la cifra pari alla somma non rendicontata!

Per cosa potrà essere utilizzata?

I docenti, secondo quanto scritto nel comma 121 della legge 107, detta “La Buona scuola”, i 500 euro potranno essere così spesi:

  • acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all’aggiornamento professionale,
  • acquisto di hardware e software,
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca,
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale,
  • iscrizione a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale,
  • partecipazione a rappresentazioni teatrali e cinematografiche, per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo,
  • per iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Per quanto riguarda il primo punto, e forse anche per il secondo, possiamo aiutarti offrendoti la soluzione per gli acquisti effettuati su AMAZON, la più grande libreria del mondo con tutti i titoli (anche quelli che non troverai mai in libreria) scontati del 15%, sempre disponibili con spedizione gratuita, salvo rari casi.

Per stampare la tua ricevuta d’acquisto o la tua fattura necessaria per la rendicontazione della spesa effettuata con il bonus 500 euro, segui questi semplici passi:

Clicca su I miei ordini.

bonus 500 euro
Trova l’ordine per il quale desideri stampare la ricevuta d’acquisto o la fattura.
Clicca sul link Fattura in alto a destra nel riquadro relativo all’ordine per cui desideri stampare la fattura o la ricevuta d’acquisto.
Per stampare la fattura per la rendicontazione della tua spesa, clicca sul link Stampa fattura/ricevuta.

bonus 500 euroLancia la stampa direttamente dal tuo browser.

Se hai bisogno di assistenza, clicca su CONTATTACI per garantirti il giusto supporto!

LE MIGLIORI PROPOSTE PER L’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DELL’INSEGNAMENTO

Fare didattica con gli EAS

di Pier Cesare Rivoltella

Il testo rappresenta uno strumento valido per chi volesse intraprendere un percorso di insegnamento alternativo che ponga lo studente al centro dell’azione didattica nella costruzione ed acquisizione dei saperi. Ideale la lettura per insegnanti che vogliono tenersi aggiornati sulle ultime teorizzazioni pedagogiche.

La classe capovolta. Innovare la didattica con il flipped classroom

di Maurizio Maglioni e Fabio Biscaro

Quella che viene presentata in questo libro mi sembra, da non addetta ai lavori, una proposta didattica davvero innovativa e con tantissime prospettive di sviluppo, tale da rimettere davvero in gioco la formazione dei ragazzi, e non la loro farcitura con nozioni che vengono dimenticate in pochissimo tempo.

ADHD a scuola. Strategie efficaci per gli insegnanti

di Dario Ianes

Frutto del lavoro dei maggiori esperti italiani nel settore, grazie alla sua impostazione teorico-operativa, la guida ADHD a scuola presenta non solo le caratteristiche del disturbo e le ricadute in ambito scolastico e non, ma anche le strategie per la gestione dell’attenzione e delle difficoltà comportamentali e gli strumenti di valutazione e di intervento psicoeducativo. Il volume si articola in 4 sezioni che guidano il lettore nelle diverse fasi che caratterizzano il lavoro con gli alunni: “Conoscere, osservare e valutare”: si dà una definizione chiara ed esaustiva del disturbo da deficit di attenzione/iperattività, fornendo strumenti per la loro osservazione e valutazione, “Programmare e agire”: si espongono strategie e interventi concreti con cui far fronte con efficacia alle particolari esigenze didattico-educative, “Riflettere e comprendere”: si approfondiscono i risvolti emotivi e relazionali conseguenti al disturbo, “allearsi e condividere”: si suggeriscono strategie per la costruzione di una rete di intervento sinergico volto al benessere del bambino.

Come leggere la dislessia e i DSA. Con CD Audio

di Giacomo Stella

La prima guida base per gli insegnanti capace di tradurre in pratica quotidiana le direttive della recente Legge sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). Una guida pratica con un impianto metodologico in 3 tappe: conoscere per intervenire; come fare; cosa fare. La guida e il CD contengono schede operative, tabelle e mappe compensative da stampare, alcuni modelli di Piano Didattico Personalizzato e la documentazione di riferimento.

Autismo come e cosa fare con bambini e ragazzi a scuola

di Luca Cottini

“Autismo: come e cosa fare con bambini e ragazzi a scuola” è un kit composto da una Guida operativa, due Workbook e l’accesso riservato a un minisito contenente espansioni on line (giuntiscuola.it/autismo: accesso riservato dietro digitazione di un codice alfanumerico presente sulla Guida). L’opera illustra metodi e strategie per una didattica inclusiva di qualità e fornisce numerosissime schede per l’insegnante e per l’allievo. Si tratta di una risposta concreta e completa ai bisogni educativi degli studenti con autismo.

Didattica per competenze e inclusione. Dalle indicazioni nazionali all’applicazione in classe

di Franca Da Re

Spiega in modo dettagliato cosa sono le competenze e inoltre suggerisce come realizzare le unità di apprendimento, aiutando le insegnanti nella programmazione di questi mini-progetti.

Didattica per i bisogni educativi speciali. Strategie e buone prassi di sostegno inclusivo

di Dario Ianes

Il libro presenta una metodologia di didattica speciale, cioè più efficace e più umana, alcuni metodi specifici di lavoro e varie “buone prassi” realizzate. L’insegnante avrà così a disposizione una cornice culturale generale, modelli operativi ed esempi selezionati con cura dalle ultime annate della rivista “Difficoltà di apprendimento”. Gli esempi e le buone prassi sono state scelte con i criteri della novità, dell’efficacia nel raggiungere gli obiettivi e delia replicabilità in contesti diversi.

Diventa un autore di MenteDidattica e pubblica i tuoi articoli!

Gli insegnanti che inviano la propria richiesta, una volta accettati, potranno pubblicare articoli su tematiche scolastiche preferite.

4 commenti su “Come Rendicontare il Bonus 500 euro per gli Acquisti su Amazon”

  1. Peccato che non ci sia il codice fiscale nella fattura che dite di stampare… tra l’altro non è nemmeno una fattura ma solo una ricevuta d’acquisto. Quindi, le spese fatte su Amazon potrebbero non essere convalidate dalla Corte dei Conti.Se qualcuno riesce ad avere ricevuta con codice fiscale mi faccia sapere

    Rispondi
  2. Infatti, alcune scuole chiedono sia la fattura che lo scontrino fiscale “parlante” col codice fiscale..pertanto gli acquisti fatti online non rilasciano tale documentazione.
    Sollecito gli amministratori di Amazon e tutto l’e-commerce a confrontarsi col Governo per fare chiarezza e far includere le spese (libri, pc,, ecc) effettuate su siti internet, dato che oltre un terzo del commercio mondiale viene fatto in questo modo.

    Rispondi

Lascia un commento