Condividi

A Bursa, in Turchia, un bambino di 9 anni, Z. A., stanco di essere continuamente preso in giro dai compagni di classe, si è vendicato versando della colla liquida nelle loro bottiglie d’acqua. Un vera e propria spedizione punitiva, che avrebbe potuto concludersi in maniera tragica e che ha portato al ricovero di 25 bambini.

Colla Liquida

In una scuola del distretto di Yildirim, durante la lezione di educazione fisica, il bambino si è allontanato con una scusa ed è rientrato nella classe vuota. Ha quindi versato della colla liquida in ciascuna delle bottigliette d’acqua dei compagni, le ha chiuse ed è tornato dagli altri come se nulla fosse successo. Finita l’ora di ginnastica, i bambini sono corsi a bere e subito dopo si sono sentiti male.

Gli insegnanti, allarmati, hanno chiamato i soccorsi. L’unico alunno a non aver avuto sintomi era proprio Z. A. che, quando i suoi compagni sono stati ricoverati, è stato interrogato dalle maestre, confessando l’accaduto. Dopo aver negato il suo coinvolgimento, il bimbo ha ammesso di essersi voluto vendicare dei bulli che lo tormentavano e di tutti gli altri che non lo difendevano.

Chiaramente, data la sua età, non avrà problemi con la giustizia, anche se è molto probabile che dovrà cambiare scuola. Intanto i suoi compagni, dopo essere stati sottoposti a tutti gli accertamenti del caso, sono stati dichiarati fuori pericolo e mandati a casa.