Condividi

Essere un docente è senza dubbio un compito arduo. Non solo si occupano di insegnare ai propri alunni importanti nozioni che l’accompagneranno per il resto della loro vita, un docente è, allo stesso tempo, psicologo, amico, figura di riferimento, confidente e così via. Insomma, non sono semplici dipendenti ma rappresentano molto di più.

Sarà forse per questo motivo che il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha voluto sottolineare lo scopo dei docenti, puntualizzando a cosa serva il loro lavoro quotidiano con gli studenti.

Bussetti agli Studenti

«Il lavoro che viene svolto ogni giorno da un ministro e da tutti coloro che si interessano di scuola è centrato su di voi. È un lavoro che i vostri insegnanti e il personale fanno con passione perché vi vogliono bene. Vogliono vedervi crescere, vedervi felici».

Con queste poche parole, in occasione dell’incontro con gli alunni della scuola primaria don Giusanni di Ascoli Piceno, il Ministro ha ribadito la passione che impiega ogni docente con i propri alunni.

Il Ministro inoltre si è incontrato anche con gli studenti del Fermi-Sacconi-Ceci. Lì ha dichiarato: «Essere qui mi riempie di orgoglio, vedo una scuola vivace con ragazzi che sono il futuro, ragazzi smart, veloci, con tanta voglia di fare, mancano quattro settimane alla fine, serve il massimo impegno per poi fare una bellissima estate. Per chi farà l’esame di maturità vedrete sarà un’esperienza unica nella vita».