Categorie
Formazione degli Insegnanti

Il Cambiamento è Praticità, Sovraccaricarsi di Informazioni Non Serve a Nulla



Quante volte capita nella vita di un docente di voler dare un cambio di rotta al proprio metodo di insegnamento? Magari cercando di articolare meglio le proprie lezioni. Un obiettivo ammirevole che, purtroppo, rischia di andare a rotoli a causa della strada errata che si percorre per raggiungere il risultato finale.

Solitamente il percorso è composto da 5 fasi

  1. Consapevolezza: si diventa consapevoli che qualcosa deve cambiare nella propria vita, e allora si inizia a ponderare sul da farsi.
  2. Informazione: inizia un percorso per capire come arrivare al cambiamento.
  3. Strategia: una volta apprese le informazioni si inizia ad applicare qualche strategia con risultati più o meno soddisfacenti.
  4. Risultati: arrivano dei risultati che, spesso, non sono soddisfacenti. Alcune volte non si ottiene nessun genere di risultato.
  5. Altre informazioni: a causa della demoralizzazione si ritorna a cercare qualsiasi tipo di informazione per ottenere dei risultati.

Questo è un circolo vizioso che solitamente impedisce di ottenere concretamente dei risultati nonostante gli apparenti sforzi compiuti.


cambiamento

Il problema risiede nel fatto che a tutti piace ottenere informazioni aggiuntive attraverso libri, siti, riviste: insomma, all’essere umano piace informarsi perché, così facendo, si ha l’illusione di fare effettivamente qualcosa per ottenere il cambiamento sperato, senza peraltro compiere particolari sforzi.

Quindi cosa succede? Si è sovraccarichi di informazioni aggiuntive ma con ben poche azioni intraprese. Il problema risiede nel fatto che si è diventati incapaci di tollerare qualsiasi disagio che richiede il cambiamento.

Quindi, invece di passare per la via più logica, ovvero l’azione, si preferisce fossilizzarsi sulla via dell’informazione senza, peraltro, agire.

Se si “ingurgitano” informazioni senza mai mettersi in gioco sul serio e senza accettare la fatica e la lentezza iniziale del cambiamento, questo non lo si otterrà mai.

In conclusione: basta inchiodarsi sulla via dell’informazione, ad un certo punto occorre agire per ottenere il cambiamento.

Lascia un commento