Condividi

L’impatto che WhatsApp ha avuto sulla vita di tutti i giorni è innegabile. L’applicazione di messaggistica istantanea infatti ha reso possibili comunicazioni più rapide. In un certo senso, ha accorciato le distanze tra le persone.

chat di gruppo

Un altro contributo importante (nel bene e nel male) è stato quello di avvicinare maggiormente i genitori ai docenti. Sono ormai divenute celebri le chat di gruppo tra genitori e le chat dei genitori con gli insegnanti. Un vero e proprio inferno di pixel.

Qualcosa però potrebbe stravolgere questo modus operandi. Infatti a breve verrà rilasciato un nuovo aggiornamento per la celebre app di messaggistica istantanea che porterà con sé diversi cambiamenti.

Innanzitutto verranno inserite delle pubblicità. Va infatti ricordato che una volta WhatsApp era a pagamento con un rinnovo periodico, in seguito è divenuto totalmente gratuito. A breve invece verranno inseriti degli annunci pubblicitari tra le stories degli utenti. A quanto risulta però le pubblicità non saranno presenti all’interno delle chat.

Ma un altro aggiornamento risulta particolarmente interessante per i genitori e docenti. Sembra infatti che con il prossimo update ogni utente possa decidere 3 livelli di privacy. Dalle impostazioni infatti si potrà decidere se: farsi inserire da chiunque nei gruppi; farsi inserire solo dai propri contatti; farsi inserire dai gruppi solo a seguito di una richiesta che durerà 72 ore.

Grazie a questo aggiornamento, che interesserà prima gli utenti Apple e poi quelli Android, genitori e docenti non verranno più catapultati in maniera “violenta” in quelle giungle che si ostinano a chiamare “Chat di gruppo”. Una scelta senza dubbio interessante.