Condividi

Il Ministro Marco Bussetti, in questo ultimo periodo, sta al centro di un vero e proprio ciclone mediatico. Questo è stato causato da alcune sue recenti affermazioni riguardo lo svolgimento dei compiti durante le vacanze natalizie.

Il Ministro infatti ha suggerito ai docenti: “Per questo Natale sport e meno compiti ma anche tante altre cose: leggere un buon libro, vivere insieme ai propri familiari, passare delle vacanze per ricaricare le batterie e ripartire bene dopo la Befana”.

Bussetti, in questa particolare occasione, non ha fatto discutere. Infatti intendeva mettere in chiaro un luogo comune riguardo l’Italia: le vacanze. Sembra infatti ormai consolidata l’idea che in Italia si facciano troppe vacanze. Il Ministro però specifica che il nostro Paese è in realtà in linea con gli altri.

Insegnanti Sfaccendati

In Albania i giorni di scuola sono 156, in Danimarca ed Italia 200. In altri paesi europei i giorni scolastici si agirano tra i 170 ed i 190. Quindi è solo un luogo comune quello che considera studenti ed insegnanti italiani in eterna vacanza.

Il Ministro poi ha corretto il tiro riguardo i compiti durante le vacanze. Resta sui suoi passi riguardo quelle natalizie, ma afferma che, durante le vacanze estive, sia opportuno mettersi sui libri per prepararsi all’anno venturo.

Sempre restando in tema, Bussetti ha preso in considerazione anche l’idea di spalmare i giorni di vacanza durante l’anno. Dichiara però che questa particolare questione al momento non è prioritaria ma potrebbe venir presa in considerazione in futuro.