Condividi

In Texas una giovane mamma è stata condannata a 40 anni di carcere per aver lasciato le sue due figlie, di uno e due anni, in macchina per ore con una temperatura di 40 gradi. Tutte e due le piccole sono morte poco dopo. Il dramma risale allo scorso anno.

40 Anni di Carcere

Stando alla ricostruzione della polizia, il 7 giugno del 2017 la 19enne Amanda Hawkins, ha portato le figlie Brynn, di un anno, e Addyson, di due anni, in ospedale. Le bambine erano in fin di vita e la donna disse che avevano perso i sensi dopo aver annusato dei fiori in un lago. La polizia, dubbiosa, approfondì il caso ed emerse che la ragazza aveva lasciato le bambine in auto per tutta la notte e per gran parte della mattina per partecipare ad una festa da amici.

Le piccole avevano trascorso in auto dalle 15 alle 18 ore con una temperatura intorno ai 40 gradi. Sembra che qualcuno avesse avvisato la mamma che le piccole piangevano, ma lei aveva minimizzato, dicendo che piangevano perché volevano dormire. La donna si sarebbe svegliata alle 12 del giorno dopo e si sarebbe ricordata solo allora di aver lasciato le figlie in auto. Per cercare di uscire dai guai, avrebbe anche cercato di rianimarle da sola prima di recarsi in ospedale, dove le piccole sono morte poco dopo.

In tribunale un medico ha dichiarato che le bambine hanno senza dubbio sofferto molto. Il giudice del tribunale della contea di Kerr ha condannato Amanda Hawkins a 40 anni di prigione dichiarando: “Le persone della nostra comunità si prendono cura dei loro animali domestici più di quanto non facciate voi con i vostri figli”.