Categorie
Attualità

Dad Non Rispetta La Privacy, Preside Sospende Le Videolezioni

La dirigente scolastica della scuola secondaria di primo grado Bianco Pascoli di Fasano (Brindisi) ha bloccato la didattica a distanza perché a suo parere la piattaforma scelta dal Ministero e usata dagli studenti non sarebbe sicura in termini di privacy.

I professori sono autorizzati solo ad assegnare compiti tramite il registro elettronico. Cinzia Caroli, assessore alla Pubblica Istruzione del comune pugliese, si è rivolta al Ministro Azzolina, scrivendo: “La situazione è preoccupante, non riusciamo a dare risposta ai ragazzi e alle loro famiglie. La preside ha sospeso da un giorno all’altro le lezioni sulla piattaforma interattiva, e solleva una questione di tutela dei dati personali. Ma si tratta di una situazione paradossale in quanto è piattaforma consiglia dal Miur e utilizzata da tutte le scuole“.

Intanto i genitori degli studenti sono sul piede di guerra e minacciano di rivolgersi alla Procura della Repubblica per interruzione di pubblico servizio. Per tutta risposta la dirigente ha postato sul sito dell’Istituto una comunicazione del garante della privacy Antonello Soro riguardante la scarsa protezione della privacy da parte di molte piattaforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *