Condividi

M5S e Lega cercano l’accordo per formare il nuovo Esecutivo e certamente non passa in secondo piano la scuola per cui, anzi, si prevedono importanti riforme.

Secondo il “Contratto per il Governo del Cambiamento” stilato dalle due forze politiche e riportato dal quotidiano Huffpost italiano, uno dei punti principali che si andranno a rivedere sarà proprio quello di limitare i trasferimenti, puntando al “legame dei docenti con il loro territorio”.

piano scuola

Altro nodo focale sarà il ‘superamento’ dell’alternanza scuola-lavoro, su cui i due partiti si ritrovano in pieno accordo. Infine, uno degli argomenti portanti anche durante la campagna elettorale è stato quello dell’eliminazione della chiamata diretta, ritenuto dalle due forze politiche, così come riporta il giornale sopra citato, uno “strumento inutile quanto dannoso”.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO