Condividi

I castelli hanno da sempre affascinato l’immaginario comune. Ricordano epoche remote e affascinanti, misteri, sono perfetti per film dell’orrore o per favole. Nel castello può abitare il principe azzurro o Dracula il Vampiro. Un castello ha il suo fantasma e attira turisti e curiosi da tutto il mondo.

Questa storia coinvolge un castello che non è conosciuto come meriterebbe, ma un gruppo di persone sta lavorando giorno e notte per restituirgli la fama e lo splendore che merita.

Questa è la storia del castello di Chateau de la Mothe-Chandeniers, che si trova nella regione francese di Poitou-Charentes. Il maniero è un vero e proprio castello delle fiabe, con un bellissimo parco ed è circondato da un fossato. Alte torri e pinnacoli, gli stessi che vedevano i signori del luogo nel 1200.

La storia di questo castello è molto lontana, già nel 1200 era abitato dalla famiglia Barclay, che non erano nobili di nascita ma che erano stati in grado di creare una rete di legami solida con le famiglie più importanti della Francia. Nel corso dei secoli il castello venne conquistato dalle armate Inglesi e saccheggiato durante i turbolenti giorni della Rivoluzione Francese.

La proprietà della dimora è passata nel corso del tempo da un proprietario all’altro, attirando investitori più o meno interessati allo sfruttamento della risorsa e dal miraggio di soldi facili. Nel 1932 il castello venne gravemente danneggiato da un incendio e l’interesse per la proprietà iniziò a calare.

Marc Deyemer è stato l’unico investitore che ha scommesso sul potenziale del castello.

Riscoperta di un Insegnante

“Io sono un insegnante e ho sempre cercato nuove strade per investire il mio denaro. Questo castello è qualcosa di unico in Francia, ha il potenziale per diventare una grandissima attrazione turistica, ma deve essere riscoperto e necessita di un grande intervento di manutenzione dato lo stato di parziale abbandono in cui è stato abbandonato da anni. Nel 1981 sono stato finalmente in grado di acquistare i diritti sulla proprietà e il mio obiettivo è quello di restituire al castello tutta la sua antica gloria.”

Purtroppo per Marc riportare il castello all’antico splendore è più facile a dirsi che a farsi, perché una banca ha acquistato il terreno che circonda il maniero, limitando molto la libertà di movimento di Marc.

“Il castello non merita di rimanere nell’oblio, per questo sono stato in grado di radunare una cordata di investitori e di persone che vogliono contribuire per avviare una campagna di beneficenza per ottenere tutti i fondi necessari a salvare l’edificio. Purtroppo l’esito della campagna è ancora incerto.”

Il castello non merita l’oblio, e questa campagna merita tutta la nostra attenzione. Condividi l’articolo e diffondi la notizia, insieme possiamo cambiare le cose.