Condividi

In un paese del bergamasco un 82enne è stato arrestato per aver violentato la nipote di 16 anni. A riportarlo è “Bergamonews”.

dramma a Bergamo

La sera di Pasquetta la ragazzina era rimasta a dormire a casa del nonno. Nella notte l’uomo si sarebbe introdotto nella sua stanza e avrebbe abusato di lei. La 16enne ha registrato tutto con il suo cellulare, compresa la parte in cui l’anziano le chiedeva se le era piaciuto e le intimava di non raccontare niente a nessuno.

La ragazza si è confidata con la sorella più grande e le ha fatto ascoltare la registrazione. La ragazza, a sua volta, ne ha parlato con la madre e le due si sono poi recate dalla polizia a sporgere denuncia. Da quel momento sono scattate le indagini che hanno portato all’arresto dell’anziano.

Data l’età l’uomo ha evitato la prigione, ma è ai domiciliari in attesa dell’interrogatorio per la convalida di arresto. La nipote intanto è in cura da uno psicologo, mentre le ricerche dovranno appurare se il nonno si sia macchiato di questo orrendo crimine anche in precedenza.