Condividi

Situazione drammatica quella che si è verificata a Cogoleto, in località Capieso. Ha avuto luogo nella notte un vasto incendio che si è alimentato a causa delle forti raffiche di vento che superavano i 100 chilometri orari. Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e dei volontari. Per domare l’incendio sono occorse diverse ore.

cogoleto

I danni riportati sono degni di nota. Sono infatti andate distrutte 2 abitazioni e diverse strutture pubbliche. A presenziare durante il sopralluogo il governatore ligure Giovanni Toti e l’assessore regionale Giacomo Giampedrone. Presente anche il sindaco di Genova Marco Bucci.

Anche l’autostrada è stata danneggiata. È stato infatti necessario chiudere un tratto dell’A10 dall’alba fino alle 10.30 circa. Proprio a causa di questa situazione allarmante, le scuole sono rimaste chiuse.

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Simone Valente scrive su Twitter: «Sono in costante contatto con i Vigili del fuoco per seguire l’#incendio che ha devasto le colline di #Cogoleto. I danni sono enormi, ma la situazione è sotto controllo: un grazie alla protezione civile e ai vigili del fuoco che da stanotte lavorano incessantemente sul posto».

Ancora poco chiari i motivi dell’incendio, si sta considerando però l’ipotesi di un guasto ad una linea elettrica: «Una persona ha avuto un black out in casa e subito dopo ha visto le fiamme. L’ipotesi della caduta di una linea elettrica è la più accreditata» ha dichiarato l’assessore Stefano Mai.

Matteo Salvini ringrazia i vigili del fuoco per il loro intervento: «Incendio a Genova, ora al Viminale al Centro operativo dei Vigili del Fuoco. La situazione è fortunatamente sotto controllo, ringrazio i 60 uomini impegnati fin da stanotte, anche con due mezzi aerei».