Condividi

E’ ricoverato in gravi condizioni nel reparto rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento a causa di una caduta dal balcone. Si tratta uno studente di 18 anni del liceo Sereni di Luino, provincia di Varese; il ragazzo si trovava in settimana bianca e attorno alle ore 3,30 di notte è caduto dal balcone della stanza sita al terzo piano dell’hotel Dolomiti di Vigo di Fassa in Trentino.

studente in gita cade dal balcone

Il viaggio non era una gita scolastica, ma era organizzato al di fuori della scuola. Per i ragazzi di Luino infatti quella della settimana bianca è una tradizione che dura da 24 anni. Vere e proprie “vacanze di gruppo sulla neve“, organizzate in modo autonomo, anche se tra compagni di scuola. Sono viaggi organizzati prettamente per giovani, ma frequentati anche da adulti accompagnatori.

E che non si tratti di una gita scolastica ci tiene a sottolinearlo anche la dirigente scolastica, Maria Luisa Patrizi, che infatti sul sito specifica che l’istituto “non è l’organizzatore del viaggio e non ne è in alcun modo coinvolto. Non si tratta di una gita scolastica“.

Il ragazzo, subito dopo la caduta, è stato trasportato all’ospedale in elicottero e lì hanno riscontrato una serie di traumi, anche alla testa. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri di Cavalese, lo studente ha fatto un volo di circa sette metri, ma a quanto pare nessun altro ragazzo è coinvolto nell’incidente. Il 18enne infatti pare abbia da solo tentato di calarsi dal balcone per uscire dall’hotel. Ovviamente poi i suoi compagni hanno dato l’allarme; e quegli stessi compagni stanno dando le loro testimonianze ai carabinieri.

Questo fatto ci riporta con la mente al caso, purtroppo terminato con la morte, di Domenico Maurantonio, lo studente di Padova che mentre era in gita scolastica a Milano per l’Expo è precipatato dalla stanza dell’albergo. Quella morte fu reputata un incidente e l’inchiesta per omicidio colposo archiviata.