Condividi

Brutte notizie per un gruppo di genitori del padovano, che hanno iscritto i propri figli al campo estivo, organizzato dalla parrocchia dell’Arcella.

Domenica, infatti, quando hanno riabbracciato i propri figli, di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, sono rimasti esterrefatti dai racconti dei ragazzi, sulle modalità di organizzazione e formazione del campo, tenutosi a San Pietro di Barbozza, sopra Valdobbiadene (Tv).

Fin da subito gli animatori hanno applicato punizioni con metodi da caserma, ma poi sono arrivate addirittura le bastonate”: questo è quanto riferito al parroco, padre Nando, dai genitori di 3 ragazzi di dodici anni, uno dei quali è stato necessariamente accompagnato al pronto soccorso di Camposampiero nell’Alta padovana.

campo estivo

Il ragazzo infatti presentava contusioni al dorso e alla gamba destra ed è stato dimesso con 4 giorni di prognosi. Interrogati sulle circostanze relative al ferimento, i genitori hanno riferito al medico che sono “dovute a un’aggressione da parte di un animatore”.

Agli inquirenti ora l’onere di approfondire le circostanze e le modalità di trattamento.