Condividi

È stato colpito da un infarto fulminante Pierangelo Piras, 54 anni, docente di Tecnica e Meccanica al Primo Levi di Badia Polesine di Rovigo. Dopo aver mangiato una mela e bevuto un bicchiere d’acqua, come ogni mattina a colazione si è accasciato a terra nella casa dove viveva con la mamma di 85 anni.

pierangelo piras

La famiglia Piras con le sorelle Marina, Patrizia e Cristina e i fratelli Davide e Riccardo sono rimasti sotto choc. “Era socievole e simpatico – ricorda Davide – di compagnia. Andavamo molto d’accordo. Siamo molto scossi anche perché una cosa del genere non ce la aspettavamo per nulla. Lui era preciso e meticoloso rispetto alla sua salute”.

Pierangelo era molto conosciuto nel mondo dei balli latino-americani che aveva dovuto interrompere da un anno per un incidente che gli aveva provocato una frattura alla caviglia. Era comunque in ripresa e costantemente impegnato con la riabilitazione, con i controlli medici e le analisi di routine. Quando ieri mattina la mamma Mirella Mentini lo ha visto per terra, mai avrebbe potuto pensare di perdere il figlio, l’unico che viveva ancora con lei dei sei figli avuti con il marito originario della Sardegna.

Appena Pierangelo è caduto per terra, la mamma ha chiamato disperata il 118. I medici che sono accorsi nel quartiere Commenda, dove i due abitano, hanno potuto solo constatare il decesso.I funerali di Piras si sono svolti lunedì scorso nella chiesa Madonna Pellegrina in Commenda.