Condividi

Le insegnanti, con le dovute precauzioni, si recano dalla piccola Lisa, questo il nome della bambina, almeno due volte a settimana. La scuola ha provveduto ad acquistare un PC portatile per coinvolgere la piccola Lisa: infatti spesso vengono effettuate alcune videochiamate fra lei e i compagni. Ci sono buone possibilità che il PC verrà utilizzato in futuro per farle frequentare le lezioni a distanza.

Ma le belle azioni nei confronti della piccola alunna non finiscono qui: due terzi delle famiglie degli alunni hanno deciso di effettuare un ciclo di vaccinazioni, in modo da rendere sicuro il rientro a scuola di Lisa, che potrebbe avvenire a breve.

lisa

La mamma racconta: «Nella chat della classe ho ovviamente senza alcuna pretesa, se ci fosse la disponibilità di vaccinarsi da parte delle famiglie dei compagni di Lisa. Non mi aspettavo una risposta così ampia. Quando abbiamo preso accordi con il servizio vaccinazioni dell’Ausl di Faenza le stesse operatrici dell’ambulatorio sono rimaste commosse dal gesto delle famiglie tanto che la Regione ha concesso gratuitamente i vaccini».

La mamma ovviamente è rimasta incantata da tanta solidarietà: «Un gesto d’amore da parte dei compagni e delle loro famiglie non si dimentica facilmente, il tutto per Lisa ed è per questo che li ringrazio di cuore».