Condividi

Per volontà del padre Flavio Briatore, suo figlio Nathan Falco non andrà all’università. Al settimanale Oggi, il noto imprenditore ha raccontato: “Falco sa che a 14 andrà in collegio in Svizzera a fare il liceo. Poi dopo il diploma verrà a lavorare con me“.

flavio briatore

Secondo Briatore il bambino, che oggi ha 8 anni, non avrà bisogno di frequentare l’Università, poiché sarà lui a fargli da mentore: “Se volesse fare l’università? Non ne vedo la ragione: sarò io a formarlo“. Quello che una persona sceglie di fare è una questione di passione e motivazione: “Se uno ha una vocazione deve essere libero di assecondarla“. E riguardo alla capacità di portare avanti il suo “impero”, Briatore è molto chiaro: “A me non serve un laureato, mi serve uno che porti avanti quello che ho costruito: se mi serve un commercialista o un avvocato lo chiamo e gli pago la parcella“.

Nonostante Nathan sia ancora un bambino, il padre lo sta già preparando psicologicamente a quello che lo aspetta. “Sa che avrà una responsabilità anche lui. Io lo sto crescendo mostrandogli l’importanza di un buon team. Se lavori bene, vieni pagato molto bene, se non lo fai sei fuori. È meritocrazia e nulla di più…“.

Anche se Flavio Briatore è separato dalla madre di suo figlio, la soubrette Elisabetta Gregoraci, i due restano in buoni rapporti: “Siamo due bravi genitori, focalizzati entrambi su nostro figlio. Restiamo una famiglia e Falco cresce sereno e amato“.